Opere

Un folle viaggio verso il mare


"A TESTA VUOTA" (IoScrittore - Gruppo Editoriale Mauri Spagnol) è il nuovo romanzo di Giovanni Fabbri 


Gio è giovane, buono, dolce e pieno di entusiasmo.


Sembra il tipo di bambino che tutti vorrebbero incontrare, ma in realtà ha un difetto che lo isola dal resto del mondo.


Gio è scemo.


O almeno, così tutti dicono di lui.


Tutti tranne suo nonno, che vive con lui alla Tenuta del Mare, e la sua cara amica Zoe, che gestisce il bazar più famoso del paese.


Una vita semplice, quella di Gio, fino al giorno in cui suo nonno scopre di essere malato di vecchiaia. Una malattia che solo il mare può sconfiggere.


Gio, il nonno e la Zoe si imbarcano dunque in un viaggio che li porterà ad incrociare il loro destino con quello della Storia.


Un viaggio che sarà pieno di avventure ed emozioni e su cui aleggia una tremenda condanna: la maledizione dei pirati.


Un viaggio che condurrà il piccolo Gio a scoprire il suo passato e a lottare con le sue paure per il futuro suo e dei suoi cari.


Un viaggio che si concluderà soltanto quando Gio troverà il coraggio di scagliare contro i suoi nemici la magia più potente del mondo. L'unica magia di cui lui sia capace: la magia dell'amore.


  


La magica e tenera avventura di un'amicizia speciale


"BUGHI, IL BAMBINO NERO" (Deinotera Editrice) è la prima opera edita da Giovanni Fabbri.



Nel 2007 Giovanni Fabbri e la Deinotera Editrice si incontrano quasi per caso. Lui è fiorentino, loro di Roma, ma si piacciono subito: una casa editrice emergente decide di dare fiducia a uno scrittore ancora sconosciuto. Da allora i successi e le gratificazioni si sono ripetuti negli anni. Dapprima un discreto successo di vendite, considerate le consuete difficoltà di una piccola casa di "piazzarsi" rispetto alle majors. Poi, la segnalazione del Ministero dell'Istruzione all'interno del "Progetto Libro Amico", che ha consentito a Bughi di venire adottato da numerose scuole medie come libro di lettura. Ne sono seguiti periodici incontri fra l'autore e i giovani lettori, che si sono rivelati a dir poco entusiasmanti sia per l'uno che per gli altri.